Marco Di Tillo

E' nato e vive a Roma, è sposato e ha tre figli.

Si laurea in Psicologia nel 1976 con tesi su “Il nuovo fumetto italiano, dalla nascita di Linus”. Come autore di testi per fumetti scrive storie pubblicate da Comic Art, Il Mago di Mondadori, Il Giornalino, Il Giorno, Fotografare, Paese Sera, Il Messaggero, Flash. Lanciostory, I Quaderni del Sale. Crea numerosi personaggi originali come “Yeti”, “Hans e Chica”, “Hud Kelly”, “Piero”. Scrive biografie a fumetti tra cui “I grandi del jazz”, “I grandi del cinema”, “I grandi del calcio”.

Inizia a collaborare come autore per Radio 1 Rai nel 1978.Ha scritto i testi di moltissime trasmissioni di varietà, quiz e originali radiofonici a puntate, tra cui “Professione Jazz”,” Amore vuol dire”, “Che giorno era quel giorno?”, “Il Guastafeste”, “Ribalta aperta”, “Un'invenzione chiamata disco”, “Musica e parole per un giorno di festa”, “Mio figlio Nicola”, “Una storia del jazz”.


Marco

Nel 1983 passa a scrivere per i canali televisivi Rai per i quali è autore di Ciao Italia, Spazio Aperto, Pomeriggio sul due, Forte Fortissimo, Il Sabato dello Zecchino, Scrupoli, Le favole di Topo Gigio, Bellezza e dintorni, Regali di Natale, Uomini, Una giornata frizzante. Per TeleMontecarlo scrive invece il programma per ragazzi Zap Zap.
Per il Cinema ha diretto nel 1989 il giallo per bambini "Operazione Pappagallo", scritto insieme a Piero Chiambretti e Claudio Delle Fratte ed interpretato da Leo Gullotta, Siusy Blady, Nicola Pistoia, Gianluca Favilla, Tiberio Murgia, Didi Perego e Massimo Lanzetta Nel 2000 ha scritto e diretto "Un anno in campagna" con Francesca Antonelli, Yari Gugliucci, Simone Piccioni, Sandra Eyraud, Giulio Di Mauro, Ludovica Modugno).
Per la narrativa per ragazzi ha scritto i romanzi "Il giovane cavaliere"(ed. Einaudi) e "Tre ragazzi ed il sultano" (ed. Mursia), "Mamma Natale" e "Mamma Natale e i Pirati" (ed. Mursia).Nel 2013 ha pubblicato il giallo "Destini di sangue (ed.Arkadia)" e il thriller "The Other Eisenhower" (Webster House), uscito negli Stati Uniti. Nel 2014 il nuovo giallo "Dodici giugno" (ed.Arkadia) con protagonista l'ispettore romano Marcello Sangermano.
Marco ha oggi una rubrica fissa dal titolo "La mia Roma" sul magazine online LA VOCE DI NEW YORK